ENPAPI

sabato 21 gennaio 2017
Visitatori 2893065
cerca nel sito
 >>
News Riduci
SALDO 2015 - PAGAMENTO TRAMITE F24 - lunedì 28 novembre 2016

Si ricorda la possibilità di versare il saldo contributivo 2015 attraverso il modello F24 Accise, utilizzando il codice tributo E016 nella sezione "Accise/Monopoli e altri versamenti non ammessi in compensazione, in corrispondenza delle somme indicate nella colonna "importi a debito versati". È, inoltre, necessario indicare: - nel campo "ente", la lettera "E" - nel campo "provincia", nessun valore - nel campo "codice identificativo", il numero di matricola di iscrizione all'Ente - nel campo "mese", il numero "12" - nel campo "anno di riferimento", l'anno "2015".

 
BOLLETTINI M.Av. - SALDO 2015 - venerdì 25 novembre 2016

ENPAPI, in collaborazione con la Banca Popolare di Sondrio, sta provvedendo in questi giorni a posizionare nel Cassetto Previdenziale il bollettino M.Av. per il versamento della contribuzione dovuta a saldo per l'anno 2015. Il pagamento dovrà essere effettuato entro il 10 dicembre 2016 presso gli uffici postali o gli sportelli della Banca Popolare di Sondrio o di qualsiasi altro Istituto bancario ovvero utilizzando la carta di credito ENPAPI, tramite accesso all'Area Riservata agli iscritti. Il bollettino non è stato emesso per i contribuenti che, attraverso i pagamenti effettuati nell'anno 2016, abbiano già versato l'intera contribuzione dovuta per l'anno 2015, o che non abbiano presentato la comunicazione reddituale relativa al 2015 (Modello UNI/2016) ovvero che siano iscritti alla Gestione Separata ENPAPI. Il numero verde della Banca Popolare di Sondrio 800.248.464 è attivo sia per richiedere informazioni o sia per richiedere l'emissione del duplicato del bollettino M.Av., disponibile in ogni caso nell'Area Riservata.

 
RATEIZZAZIONE DEL VERSAMENTO DELLA CONTRIBUZIONE DOVUTA A SALDO PER L'ANNO 2015 - martedì 22 novembre 2016

L'Assicurato che si trovi in condizioni di disagio economico e non riesca a far fronte al pagamento della contribuzione dovuta a saldo in un'unica soluzione, potrà richiedere entro il 28/02/2017 la dilazione del pagamento dovuto, in massimo 6 rate mensili, con prima scadenza 10 aprile 2017. Il tasso di dilazione applicato è lo stesso previsto per la rateizzazione della contribuzione dovuta per gli anni pregressi. Requisito necessario è la regolarità dichiarativa e contributiva nel biennio antecedente l'anno per il quale si effettua la richiesta. Per ulteriori informazioni visitare la sezione "Contributi/ Rateizzazione/ Rateizzazione della contribuzione dovuta a saldo".

 
ELABORAZIONE BOLLETTINI M.Av.- SALDO 2015 - martedì 15 novembre 2016

Si comunica che sono in corso di lavorazione da parte dell'Ente, in collaborazione con la Banca Popolare di Sondrio, i bollettini M.Av. per il versamento della contribuzione dovuta a saldo per l'anno 2015, che saranno posizionati, entro la fine del mese di novembre nel Cassetto Previdenziale. Il bollettino non sarà emesso per tutti coloro che mediante i versamenti già effettuati, abbiano completato il versamento della contribuzione dovuta a saldo (anno 2015) ovvero non abbiano presentato la comunicazione reddituale relativa all'anno 2015 ovvero siano iscritti alla sola Gestione Separata ENPAPI.

 
Prestazioni in totalizzazione
Prestazioni in totalizzazione Riduci

TOTALIZZAZIONE

 

Riferimenti normativi

art. 18 del Regolamento di Previdenza – D.lgs. 42/2006 – Legge 247/2007

Riferimenti Ente:

Area Previdenza

 

Cosa è

La totalizzazione è un istituto gratuito che permette ai lavoratori che abbiano versato contributi previdenziali in diversi Enti di percepire un’unica pensione (di vecchiaia, di anzianità, di inabilità o ai superstiti) sommando i periodi contributivi maturati in ciascuna Gestione Previdenziale.

 

Soggetti legittimati 

Possono presentare domanda di totalizzazione tutti i lavoratori dipendenti, autonomi, collaboratori coordinati e continuativi, lavoratori a progetto e liberi professionisti che ne abbiano i requisiti.

 

Requisiti

  • L’assicurato non deve essere già pensionato
  • L’assicurato non deve aver perfezionato la domanda di ricongiunzione
  • Gli anni interessati dalla domanda di totalizzazione non devono essere cincidenti. 

 

L'assicurato deve inoltre possedere i seguenti requisiti nel 2014:

  • aver compiuto 65 anni con almeno 20 anni di contribuzione totale ovvero;
  • senza limiti di età, aver versato 40 anni + 3 mesi di contribuzione totale. 

Decorrenza

Primo giorno del mese successivo a quello di maturazione del requisito giuridico  ed in particolare:

  • pensione di vecchiaia: 65 anni e 3 mesi d'età, almeno 20 anni di contribuzione + 18 mesi di finestra;

  • pensione di anzianità: qualsiasi età, almeno 40 anni e 3 mesi di contribuzione + 21 mesi di finestra.

 

Procedura

La domanda deve essere presentata dal lavoratore (al raggiungimento del requisito giuridico) o dai superstiti all'Ente presso il quale risultano versati gli ultimi contributi.

 

Tale Ente, definito “ENTE DI ISTRUTTORIA”, promuove il procedimento presso l’INPS (Ente individuato dal legislatore quale Ente erogatore).

 

La pensione pagata dall’INPS consisterà nella somma delle quote che ciascun Ente, per la parte di propria competenza, erogherà in rapporto ai rispettivi periodi di iscrizione maturati.

 

 

 

Convenzione Riduci

Newsletter Riduci
Co.Co.Co e Committenti Riduci

Corso di formazione ECM-FAD Riduci
Posta Certificata Riduci

 PEC

 

Posta Elettronica Certificata
ENPAPI Gratuita

Richiedi Login
Area Organi e Collegi Riduci


Guida accesso collegi
Hai Dimenticato la Password?

Rapp. Professionali Riduci
Enti di Previdenza Riduci
Convenzione assicurativa Riduci

 

Previdenza Complementare Riduci
Assistenza Sanitaria Riduci
Associazioni Infermieristiche Riduci
ENPAPI, Via Alessandro Farnese, 3 - 00192 - ROMA | Numero verde: 800.070.070 | Fax: 06/3670.4490 | email: info@pec.enpapi.it
Condizioni di utilizzo -Informativa privacy - Sito realizzato da GOSPAService
);